C’era una volta un bosco incantato

Dopo i primi mesi di duro lavoro si raccolgono i primi frutti. Questa primavera mite e piovosa è stata una manna per le giovani piante dell’Oasi di Luce e amore che ne hanno beneficiato a pieno e sono esplose più rigogliose che mai.

Tutto il lavoro fatto dalla preparazione del terreno al riposo, dall arricchimento con elementi naturali alla piantumazione fitta per favorire la concorrenza e la crescita veloce, dal non uso di pesticidi e il lasciar crescere le erbe spontanee per proteggere e stimolare le piante a cercare la luce, all’impegno sostanzioso e costante dei tanti volontari che hanno sposato la causa hanno fatto sì che la natura si stia riappropriando dei suoi spazi e l’Oasi sta crescendo molto in fretta.

Piante, fiori, frutti, farfalle, api, lucciole, fagiani sono solo alcuni degli spettacoli che ogni giorno vanno in scena nel bosco incantato che prende vita. 

Un video che racchiude i primi traguardi, le prime trasformazioni, le prime meraviglie, come sempre uniche, diverse e impagabili.
La colonna sonora è stata realizzata dai Monaci Guardiani del Tempo senza prove, registrandola con un semplice smartphone nello spazio aperto del bosco. Il risultato potrete ascoltarlo con le vostre orecchie:  una delle tante prove incredibili della magia di questo fantastico posto! Un regalo per tutti voi, per rinnovare l’invito a venire a trovarci e a contribuire a questa opera grandiosa, beneficiando di tutto il bello che stiamo realizzando insieme.

“Se si teneva a mente che era tutto scaturito dalle mani e dall’anima di quell’uomo, senza mezzi tecnici, si comprendeva come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre alla distruzione.”

(Jean Giono, L’uomo che piantava gli alberi”)

C’era una volta un bosco incantato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su